Tag Archives : Riccardo Cattani

GABRIELE TARTONI

GABRIELE TARTONI INCISIONI Location [ 11 ]: Via Cardinal De Lai 19 Magliano Sabina RI [spacer] Il lavoro rappresenta la flora del lago Bilancino di Barberino di Mugello, ripresa all’alba o raramente al tramonto, nel corso di più sedute di scatti. Questi vegetali nascono sulle sponde quando la stagione è secca e poi rimangono sommersi nella…
LEGGI...

CRISTINA CORSI e ANTONIO LORENZINI

CRISTINA CORSI e ANTONIO LORENZINI L’ORO DEL MULINO Location [ 7 ]: Via Cavour 3 Magliano Sabina RI [spacer] C’è un luogo alle pendici del Pratomagno, in provincia di Arezzo, dove l’acqua del torrente Ciuffenna scava il suo cammino da secoli e si fa strada tra le turbine di un vecchio mulino a Loro Ciuffenna. Da…
LEGGI...

CLAUDIA CHIANESE

CLAUDIA CHIANESE AQVA. LA FOTOGRAFIA DI CLAUDIA CHIANESE TRA ARTE E NATURA. A cura di Brunella Buscicchio Location [ 13 ]: Via Cavour 30 Magliano Sabina RI [spacer] Deus sive Natura: l'assunto di Baruch Spinoza può indicare la direzione verso cui tende la ricerca di Claudia Chianese, che è una costellazione complessa di arte e spiritualità.…
LEGGI...

CÉLINE FLET

CÉLINE FLET L’ACQUA, UNA RISORSA CHE FA IL SORRISO VIETNAMITA Location [ 7 ]: Via Sabina 19 Magliano Sabina RI [spacer] Il paesaggio terrazzato di Sa Pa nel nord del paese è rappresentativo dell'interazione armoniosa di una cultura vivente con la natura. La cultura indigena ha trasformato le dure condizioni naturali della montagna con estrema ingegnosità.…
LEGGI...

ENRICO PRADA

ENRICO PRADA LA VOCE DELL'ACQUA (in due quartetti) Location [ 3 ]: Via Manlio 4 Magliano Sabina RI [spacer] L’acqua appartiene alla sfera delle cose di cui abbiamo perso consapevolezza. Di lei non ci curiamo, la ignoriamo con indifferenza, la spingiamo ai margini della responsabilità e dell’attenzione. E lei sparisce, si fa muta. Si aggrava…
LEGGI...

CARLO PANZA

CARLO PANZA BULLICAME Location [ 1 ]: Via Roma 5 Magliano Sabina RI [spacer] Sorgente di acqua solfureo-solfato-bicarbonato-alcalino-terrosa-fluorata alla temperatura di 52°C., alle porte di Viterbo, luogo citato da Dante nel XIV°canto dell’Inferno. Ho cercato di rappresentare questo luogo in un modo non convenzionale, non documentativo, al di fuori della frequentazione delle persone. E’ una…
LEGGI...