ANGELIKA LEIK

ANGELIKA LEIK

FROZEN

Location [ 15 ]: Via Mariano Falconi, 2 Magliano Sabina RI

L‘acqua è vita
e può portare la morte,
ma l’acqua stessa non perisce mai.
L’acqua è in trasformazione perpetua, comunque non perde mai la sua essenza.
Per la sua trasformazione ha bisogno degli altri elementi: del fuoco del sole, che la fa sciogliere
ed evaporare, dell’aria, che la porta via, e della terra, che la accoglie e la regala alle sue creature.
Il segreto dell’acqua è il suo flusso continuo e la sua mancanza di resistenza alla trasformazione.
L’acqua è fonte e simbolo della nostra esistenza.
L’acqua ci insegna.
L’acqua è infinita nelle sue potenzialità, che sono presenti tanto in una goccia quanto nell’oceano.
Secondo il suo stato di aggregazione, l’acqua conserva, forma e trasforma tutto quello che tocca.
L’acqua è dolce, blanda, dura, forte, trasparente, tranquilla, agitata, mobile, adattabile
e trova sempre la sua strada.
L‘acqua è uno specchio, che non giudica, uno specchio che riflette tutto: luce, colori, forme, bellezza e mostruosità, emozioni, frequenze e tutto ciò che incontra.
L’acqua è quindi la superficie perfetta per le nostre proiezioni, visioni e sogni.
La contemplazione dell’acqua è fonte inesauribile d’inspirazione poetica.
L’acqua è energia infinita.
L’acqua porta informazioni.
L’acqua reagisce all’ambiente.
L’acqua accetta e distribuisce quello che le affidiamo e ci costringe a scegliere con consapevolezza.

Per me l’acqua è soprattutto generosa.
Angelika Leik Frozen Mostre Diffuse Fotografia 2019Mi regala immagini fuggitive della vanità come quella di un foglio morto congelato per poche ore, rivelato nella sua modesta bellezza al mio sguardo di passante casuale.

Mi regala visioni della foschia, che fa sfumare i confini delle cose e mi scorta in un attimo nel vago mondo dei sogni infondendomi potenzialità infinite e suscitando una magica trasfigurazione oltre le forme definite della realtà.

Le mie foto sono nate dal fascino in vista di questa copiosità e cercano di cogliere alcuni degli aspetti, che costituiscono questo elemento mutevole. Le foto di questa mostra appartengono alla serie Frozen. Sono dettagli di pozzanghere coperte di ghiaccio.

BIOGRAFIA

Mi colpisce la bellezza, che si nasconde in tutto, anche nel brutto (o in ciò che presumiamo brutto) o in quello che ci appare sconcertante.

Angelika Leik è nata a Monaco di Baviera nel 1961. Da sempre appassionata del mondo delle immagini, si è laureata in Storia dell’Arte e del Teatro e in Etnologia.
Ha lavorato nell‘Art Management e nell‘editoria specializzata in fotografia e arte.
Ha vissuto a Teheran, Buenos Aires, Monaco, New York e Lussemburgo. Nel 2005 si è trasferita in Italia, nella campagna umbra.