GABRIELE TARTONI

GABRIELE TARTONI

INCISIONI

Location [ 11 ]: Via Cardinal De Lai 19 Magliano Sabina RI

Il lavoro rappresenta la flora del lago Bilancino di Barberino di Mugello, ripresa all’alba o raramente al tramonto, nel corso di più sedute di scatti. Questi vegetali nascono sulle sponde quando la stagione è secca e poi rimangono sommersi nella parte basale nel corso dell’anno.
Gabriele Tartoni 6 Incisioni Mostre Diffuse Fotografia 2019Per difendersi dall'asfissia radicale, gli alberi emettono radici superficiali al di sopra del colletto: un esempio classico di resilienza.
Ho voluto ritrarre queste piante in modo che avessero l'aspetto di creature fuoriuscite dall’acqua, a rappresentare  il frutto che il lago mette a disposizione di chi ne sa apprezzare la bellezza.
Le stesse piante, nell’annata in corso, non potrebbero essere fotografate immerse nell’acqua, per la siccità che persiste e che ha abbassato di circa 1,5 metri il livello del lago. La mostra raccoglie una piccola parte degli scatti, selezionati con difficoltà data la ampia varietà di situazioni che il lago offre nel corso dell’anno.

Fotografo per pura passione. Prediligo ambienti naturali dove trovo la situazione giusta per rilassarmi completamente e poter rappresentare la scena in modo personale. Così introduco una visione personale dove esprimo il mio stato d’animo e la mia creatività.

BIOGRAFIA

Gabriele Tartoni insegnante presso l’IPSAAABI De Franceschi-Pacinotti di Pistoia. Agronomo. Nato il 14.10.1959 a Vernio (PO). Sposato con Cecilia e due figli di 21 e 15 anni (Francesco e Caterina).
Fotografo da circa 2 anni. Iscritto al "Fotoclub Il Bacchino" di Prato. Appassionato di fotografia di paesaggio. Una parte del suo lavoro, sotto forma di video, contenente una serie di fotografie scattate al lago di Bilancino, è stato pubblicato sulla rivista online “Il filo del Mugello”. La stessa serie, in forma di portfolio, è stata pubblicata nel mese di novembre 2018,  su Agorà di Cult della Fiaf.  Selezionato per Fotoconfronti Off di Bibbiena 2018 e al Circuito Off di Lucca 2018. Ha partecipato al Facetoface di Livorno del febbraio 2019 con il portfolio “Metato”. Nel marzo 2019 lo stesso lavoro è stato premiato al 2° posto alla lettura foto nell’ambito del  Congresso Regionale toscano della Fiaf.