ROBERTO MOLINARI

ROBERTO MOLINARI

4 Fotografi per 4 Stagioni, Residenze Creative a Magliano Sabina: ESTATE
Storie di Fiume

Location: Piazza Vittorio Veneto                      [10]

4 Fotografi per 4 Stagioni, ideato ed organizzato da Mostre Diffuse Fotografia nell'ambito del programma 2017 della manifestazione e promosso dal Contratto di Fiume della Media Valle del Tevere da Orte alla Riserva Tevere-Farfa

Il Tevere è per tutti e da sempre indissolubilmente legato alla vita di Roma. Ma la sua storia va ben oltre, perché percorre tanti territori molto diversi.I paesaggi e gli uomini ne scrivono il percorso, nel modo di viverlo e di amarlo. La luce e i colori ci indicano la sua presenza, così come la passione e il lavoro di chi lo vive. Nel mio viaggio alla scoperta del fiume ho avuto la fortuna di incontrare persone per molti aspetti uniche, per la loro umanità e disponibilità; attraverso i loro occhi, le loro aspettative e le loro frustrazioni, ho potuto raccontare il fiume con i suoi colori e i suoi riflessi, la fauna che lo abita, i paesi che vi si affacciano, la campagna che è incisa dal suo scorrere e le attività umane che lo rendono vivo. Le quattro storie raccontate rappresentano persone vere, per le quali il fiume è vita, passione, sentimento; li unisce un “filo rosso” che lambisce tante realtà diverse, con la loro storia, la loro identità e la loro cultura. Per questo i miei scatti sono dedicati a Aurora, Marx, Mauro e Manlio, i quattro protagonisti delle “Storie di fiume”.

27 luglio
Sveglia ore 6.00
Colazione al solito bar dove la signora che lo gestisce ormai è abituata a vedermi cosi presto. Sicuramente non sa il motivo per cui sono li tutte le mattine così di buon’ ora ma è sempre molto gentile e disponibile.

[...]Ma la giornata non è finita: alle 18.30 ho appuntamento di nuovo a Ponzano con Marx, per un’uscita con il suo team che fa gare di una specialità chiamata Dragon Boat . Mi attendono con curiosità e anche con una certa attesa per poter sponsorizzare la loro attività ricreativa e di fruizione del fiume.
Li riprendo in azione, durante un allenamento molto intenso, scandito dai colpi di tamburo che dà la cadenza, suonato da una dodicenne, figlia di uno dei partecipanti. Magnifica esperienza.

 

BIOGRAFIA

Sono sempre stato attirato dalla voglia di riprodurre la realtà, cercando di proporre una mia visione personale. Crescendo, tale necessità si è sposata con la voglia di viaggiare e raccontare, con i miei occhi, ciò che sperimentavo. Lo strumento ottimale, rapido ed efficiente, soprattutto con la tecnica digitale, è diventato la macchina fotografica.

Roberto Molinari è ingegnere nel campo dei trasporti che ha trascorso una trentina di anni in aziende di grandi dimensioni.  E' un fotografo amatoriale e nutre questa passione ormai da qualche decennio. Gli piace cimentarsi in qualsiasi tipo di fotografia, anche se molto della sua attività è stata spesa nella fotografia di paesaggio, naturalistica e reportage (viaggi). Ultimamente sta arricchendo il suo percorso dedicandosi alla Street photo, in particolare in bianco e nero.

Ha visitato molti Paesi del mondo e luoghi che sono stati  per lui fonte di ispirazione:
Marocco,Tanzania (N’Goro N’Goro, Serengeti e Tarangire),Namibia (Etosha Park),South Africa (Kruger National Park),Israele,Canada,Finlandia,Norvegia,Olanda,Spagna,Bretagna e Normandia. Parchi Naturali ed Oasi:Yellowstone National Park, ParcoNazionale,d’Abruzzo, Lazio e Molise, Parco Delta del Po,Oasi di Burano ed Orbetello,Oasi di Alviano.