CRISTINA CORSI e ANTONIO LORENZINI

CRISTINA CORSI e ANTONIO LORENZINI

L’ORO DEL MULINO

Location [ 7 ]: Via Cavour 3 Magliano Sabina RI

C’è un luogo alle pendici del Pratomagno, in provincia di Arezzo, dove l’acqua del torrente Ciuffenna scava il suo cammino da secoli e si fa strada tra le turbine di un vecchio mulino a Loro Ciuffenna. Da secoli lì si consumano le giornate dei mugnai e le loro storie. Oggi vi si avvicendano due generazioni. Padre e figlio che portano avanti, fuori dal tempo, un mestiere di fatica, sacrificio e attenzione.

CRISTINA CORSI e ANTONIO LORENZINI L’ORO DEL MULINO Mostre Diffuse Fotografia 2019Ad un passo da lì il tempo va aventi frenetico, ma basta scendere nel vecchio mulino per scordare in quale secolo siamo, inebriati dal profumo della farina e dal suono dello scorrere dell’acqua che con la forza che gli è propria danno sussistenza ad un paese che riconosce nel mulino la sua anima immortale.
Il mulino di Loro Ciuffenna (Arezzo) è il più antico mulino ad acqua della Toscana tutt’ora funzionante. Costruito intorno all’anno mille ai margini di un orrido sul torrente Ciuffenna. E’ composto da 3 macine in pietra attivate da un albero centrale (ritrecine) su la cui estremità si trovano le pale che ne consentono il movimento sfruttando lo scorrere impetuoso dell’acqua. Le tre macine servono per il grano, per il granturco e per le castagne.

La curiosità e la voglia di raccontare attraverso le immagini...
...la fotografia un potente mezzo di comunicazione, di conoscenza e di confronto.

BIOGRAFIA

Cristina Corsi e Antonio Lorenzini sono uniti dalla passione per la fotografia. Prediligono il linguaggio del bianco e nero che utilizzano per raccontare scene di vita quotidiana attraverso le loro emozioni che si fondono nella caratteristica del loro essere e del porsi di fronte alla vita.
Spesso i loro soggetti si trasformano in personaggi onirici che ci parlano del loro vivere con delicatezza e potenza espressiva. Sono attratti da luoghi che conducono indietro nel tempo nonostante la loro attualità. Nel reportage trovano la massima espressione della semplicità e della verità.