MAURIZIO ANTONELLI

MAURIZIO ANTONELLI

UNA STORIA DI MUSICA

[Location Via Manlio, 1]

Il progetto fotografico  che presenta Maurizio Antonelli per Mostre Diffuse Fotografia 2017 è una selezione da un molto più ampio lavoro che da circa due anni l'Autore sta svolgendo collaborando con Degustazioni Musicali, una manifestazione che nasce nel 2014 sul territorio umbro con l'intenzione di portare musica dal vivo in quelle realtà dove se ne sente la mancanza, utilizzando spazi solitamente non attribuibili a simili eventi, come chiese sconsacrate, piccoli ristoranti, musei, piazzette, oltre la necessità di collaborare con teatri e live club di rilevanza soprattutto per nomi come Kaki King e Black Heart Procession.

Una Storia di Musica, Maurizio Antonelli Mostre Diffuse Fotografia 2017 Magliano Sabina

Una Storia di Musica, ©Maurizio Antonelli Mostre Diffuse Fotografia 2017

Andrea Leonardi, trentottenne di San Gemini (TR) e presidente / direttore artistico della rassegna, nel 2015  contattò  Maurizio Antonelli per richiedere una collaborazione fotografica fissa dopo aver visionato alcuni suoi scatti dei concerti di Hugo Race e Bob Log III. Da allora Maurizio Antonelli ha seguito e documentato fotograficamente ben 21 concerti targati Degustazioni Musicali come ad esempio quelli di Lee Ranaldo, Steve Wynn, Carla Bozulich, Miles Cooper Seaton, Matt Elliott, Giampaolo Felici, Flavio Giurato, Colapesce, solo per citare alcuni degli artisti partecipanti.

Non è stato quindi semplice scegliere solo 10 scatti  tra tanto, ottimo lavoro fotografico di Maurizio Antonelli, ma alla fine una chiave di lettura differente dalle altre, si è palesata ed è stata quella dove, più di tutte, si è manifestato il rapporto tra il musicista ed il proprio strumento musicale. Un approccio che sembra andare oltre lo sfruttamento di un mezzo e che fa emergere una devozione, non per l'oggetto in sé, bensì per la sua "voce", attraverso la quale l'autore trova la strada dell'estasi che condivide con il pubblico:

...sono stato testimone di storie narrate mediante suoni partoriti come delle creature, quindi tra gioia e dolore, ed ho tentato di immortalare i momenti più emotivi e romantici di quelle narrazioni...

[10 stampe b/n 30x45 cm su carta cotone montate con passepartout su pannelli in multistrato bianco cm 40x55 cm]

TOUR VIRTUALE DELLA MOSTRA

©Toni Garbasso

Una Storia di Musica, Maurizio Antonelli Mostre Diffuse Fotografia 2017 Magliano Sabina

Una Storia di Musica, ©Maurizio Antonelli  Mostre Diffuse Fotografia 2017

BIOGRAFIA

Ritengo che la fotografia sia una delle varie forme di espressione indispensabili per alimentare quell'autentica porzione di umanità che vale la pena di diffondere, preservando così il nostro rapporto col cosmo e tutta l'energia necessaria per intuire il senso del nostro passaggio.

Lo stesso risultato si ottiene con la musica, la poesia, la pittura, il teatro... Luce per tutelarsi da tenebre ed oblio. Tuttavia credo che il motivo per cui fotografo non sia dissimile da quello che mi induce inevitabilmente a respirare, nutrirmi ed evacuare per sopravvivere: è un'esigenza mentale così predominante da essere divenuta quasi fisiologica.

Maurizio Antonelli nasce a Magliano Sabina 34 anni fa, dove tuttora vive. Appassionatosi alla fotografia dal 2008, intraprende l'attività professionale nel 2011, aprendo uno studio fotografico per alcuni anni.
Nonostante la dissociazione dalla professione, dice:

..continuo a dedicarmi alla fotografia, anzi, anche con più passione di prima.

Oggi lavora nell'ambito del sociale.