Mostre Diffuse presenta la Shoah a CiviTonica

Shoah
la percezione e lo sguardo del contemporaneo nella fotografia e nella grafica d’arte

A cura di Bianca Cimiotta Lami, Toni Garbasso, Giorgia Pilozzi

30 gennaio – 28 febbraio 2019
Inaugurazione lunedì 30 gennaio 2019 h 11.00
Mi.I.Ce. - Piazza Marcantoni,  Civita Castellana (VT)

In occasione del Concorso “I GIOVANI INCONTRANO LA SHOAH” 2019 Mostre Diffuse Fotografia Circuito OFF, propone per CiviTonica la mostra Shoah, la percezione e lo sguardo del contemporaneo nella fotografia e nella grafica d’arte a cura di Bianca Cimiotta Lami, Toni Garbasso, Giorgia Pilozzi, già presentata al suo esordio, presso la Casa della Memoria e della Storia di Roma, è qui riproposta con la presenza di due nuovi autori relativamente alla parte fotografica. La mostra, è promossa dalla Fiap in collaborazione con la Stamperia del Tevere,

Riflettere su come i linguaggi del contemporaneo possano percepire, leggere e interpretare le vite e gli avvenimenti di un periodo storico difficile da dimenticare, che riguarda le vittime, i luoghi e gli accadimenti relativi alla persecuzione antiebraica fra il 1939 e il 1945, cercando così di cogliere ciò che rimane vivo del passato alla memoria.

È Shoah la percezione e lo sguardo del contemporaneo nella fotografia e nella grafica d’arte, la mostra che racconta la memoria della Shoah attraverso le opere di artisti contemporanei, con un accento di tipo interpretativo più che storico o celebrativo.

Le immagini in esposizione provengono da racconti incontrati ma anche cercati, sono frutto di esperienze personali e di straordinarie storie di vita, sono i luoghi simbolo del pianto e dell’orrore, sono i ricordi della memoria che tramandata da generazione a generazione, da nonno a nipote getta uno sguardo anche nell’ottimismo e nella forza della rinascita: sono visioni della memoria.

Provenienti da percorsi diversi e con mezzi espressivi comuni, gli artisti sono chiamati a fermare il tempo, e attraverso la sensibilità delle personali visioni ci regalano una riflessione e una domanda su come, oggi, la Memoria della Shoah possa essere raccontata e rappresentata.

Gli artisti in mostra:

FOTOGRAFIA

ANDY ALPERN                       SIMCHA WEINER, HIS GRAND-DAUGHTER NILI RABIN-ALPERN, AND GREAT GRANDSON ZOHAR ALPERN.

DARIO BELLINI                      OMBRE DI MEMORIA SUL MURO

CARLO MARIA CAUSATI       INSIEME

MARZIA CORTEGGIANI         PAESAGGIO DELLA MEMORIA

VALERIO DE BERARDINIS     RACHELE SONNINO “MAI NATA

GERRI GAMBINO                   HOLOCAUST-MAHNMAL BERLIN 2010

TONI GARBASSO                   I LUOGHI DEGLI  ECCIDI

TERESA MANCINI                  …COME PARTICELLE, QUELLE CHE ANCORA TU QUI MI RESPIRI

CRISTINA OMENETTO           BINARIO 21 MILANO

PETER QUELL                                    MONTI  GIOSUÈ  E LA  DOTT. GENTILE

FRANCESCO RADINO                        MEMORIALE DELLA SHOAH, MILANO

GRAFICA D’ARTE

ALESSIA CONSIGLIO             MEMORIE QUATTRO STORIE ACQUAFORTE, ACQUATINTA, CERAMOLLE

VALERIA GASPARRINI           QUANTE INSOSTITUIBILI VITE LASTRE SAGOMATE, ACQUAFORTE

ALESSANDRO FORNACI        THEO D'OR ACQUAFORTE, E TECNICHE DIRETTE IN CONTROSTAMPA, MATRICE DI OTTONE E STAMPA DIGITALE.

SUSANNA DOCCIOLI             DECORO D’ORO XILOGRAFIA E COLLAGE LIBRO D’ARTISTA

GIORGIA PILOZZI                   LEGGE MORALE” ACQUAFORTE E ACQUATINTA SU ZINCO

ERBA AI LATI DELLA STRADA MONOTIPO E ACQUAFORTE SU ZINCO

MARCELLO FRAIETTA           K COME KESSELRING CHINA E GRAFITE SU CARTA XILOGRAFIA

LAURA PERES                       LEBLOS CERAMOLLE SU RAME E CIANOTIPIA.

Inaugurazione Lunedì 30 gennaio, ore 11.00

Presso M.I.Ce  - Piazza Marcantoni, Civita Castellana (VT)

La mostra, è ad ingresso libero ed è visitabile dal 30 gennaio al 28 Febbraio, dal lunedì al venerdì.

Per informazioni:
Mostre Diffuse Fotografia Circuito OFF
Teresa Mancini – Cell 329 299 7840 – email:  t.mancini@bycam.it